Vai al contenuto
viso

Cicatrici viso

Dr.ssa Simona Blidar - illustrazione cicatrici viso
viso

Cicatrici viso

Le cicatrici sono parte del processo di guarigione delle ferite della pelle dopo una lesione o una malattia prolungata. Le cicatrici variano in dimensioni, forma, colore e consistenza.

Diversi fattori contribuiscono alla formazione di una cicatrice:

  • la causa della cicatrice: acne, ustione, intervento chirurgico, trauma, malattia
  • la dimensione e la profondità della ferita
  • la posizione e la direzione della ferita sul corpo
  • la cura iniziale della ferita e trattamento dell’area durante la guarigione
  • la genetica, l’età e il colore della pelle
  • farmaci che possono influenzare la guarigione

Nel nostro studio medico, trattiamo pazienti che desiderano ridurre la visibilità delle loro cicatrici, sia traumatiche, sia causate da acne o interventi chirurgici.

È fondamentale una visita medica preliminare al trattamento.

Risposte alle domande più frequenti sul trattamento delle cicatrici. Se desideri informazioni più dettagliate prendi un appuntamento con me nel mio studio, si trova a Milano zona CityLife.

Quali tipi di cicatrici esistono?

Tipi di cicatrici

Una cicatrice piana apparirà inizialmente di colore da rosa a rossastro e leggermente in rilievo. Potrebbe anche manifestare prurito o dolore. Man mano che la pelle guarisce, la cicatrice si appiattirà. La colorazione della cicatrice si fonderà con il tessuto circostante o apparirà più chiara o più scura.

Una cicatrice ipertrofica è una cicatrice con uno spessore maggiore e in rilievo. È una risposta anomala alla guarigione delle ferite in cui si forma tessuto connettivo in eccesso all’interno dell’area originale della ferita. Alcune cicatrici in rilievo sono dolorose e possono prudere. Le cicatrici in rilievo si trovano più comunemente nelle aree cutanee tese del corpo e, a seconda della posizione, possono impedire i movimenti.

Una cicatrice depressa si trova sotto la superficie della pelle, conferendole un aspetto infossato. Le cicatrici depresse possono apparire più evidenti nel tempo man mano che la nostra pelle invecchia e quindi perde il grasso sottocutaneo e la pelle si assottiglia.

Un altro tipo di cicatrice è una cicatrice cheloide. Questa cicatrice è sollevata sopra la superficie della pelle. I cheloidi diventano molto più grandi della ferita iniziale e possono comparire anche molto tempo dopo la lesione. I cheloidi possono essere dolorosi o pruriginosi e, se formati su un’articolazione, possono anche impedire il movimento. Importante la diagnosi differenziale con le cicatrici ipertrofiche!

Nel nostro studio medico, trattiamo pazienti che desiderano ridurre la visibilità delle loro cicatrici, sia traumatiche, sia causate da acne o interventi chirurgici.
È fondamentale una visita medica preliminare al trattamento.

Tra le alternative che proponiamo, ci sono:


Quante sedute sono necessarie?

Non si può rispondere a questa domanda senza una visita medica per la valutazione della cicatrice e di tutti gli altri fattori che influiscono sul risultato: tipo di pelle, età, causa della cicatrice, eventuali patologie coesistenti.