Vai al contenuto
viso

Carbossiterapia anti-age

carbossiterapia anti-age
viso

Carbossiterapia anti-age

La Carbossiterapia è un trattamento che trae origine nell’ambito della medicina termale e vascolare. Dal 1932 sono stati condotti tantissimi studi clinici che hanno dimostrato i benefici, ma anche l’assenza di effetti collaterali importanti.

Riassumendo i tanti benefici, la Carbossiterapia porta a:

Maggiore ossigenazione

Rivascolarizzazione dei tessuti

Maggior flusso sanguigno

Aumento del metabolismo locale

Significativo aumento dell’elasticità cutanea

Importanti effetti rigenerativi sulla pelle

Perché consiglio la Carbossiterapia?
Perchè è un vero e proprio Anti-Aging della pelle!

Sono uno degli autori dei protocolli attuali e referente internazionale in Carbossiterapia.

Desideri saperne di più sui benefici di questo trattamento? Qui trovi raccolte alcune delle domande più frequenti sulla carbossiterapia. Per approfondimenti o prenotare una seduta contatta il mio studio.

In che cosa consiste il trattamento di Carbossiterapia?

Al livello del viso, la Carbossiterapia consiste in piccole iniezioni di CO2 con un ago molto fine (32 G) in vari punti specifici individuati dal medico.
Nella mia pratica utilizzo la migliore e la più sicura apparecchiatura sul mercato italiano – CDT Evolution.
Il trattamento è sicuro, non presenta alcun tipo di tossicità – la CO2 è normalmente prodotta durante la respirazione e il gas è quello usato negli interventi chirurgici eseguiti con metodica laparoscopica.
Non richiede alcun tipo di anestesia.


Perchè fare la Carbossiterapia al viso?

Con la Carbossiterapia è possibile trattare il volto e il decolleté, ottenendo una pelle più luminosa, liscia e tonica, con un effetto lifting, sia al livello del viso, che del collo (dove è possibile trattare, al contempo, anche gli accumuli adiposi, causa del doppio mento). I primi risultati sono già visibili dopo poche sedute – migliora la qualità e il colore della pelle, aumenta l’elasticità della cute che risulta più tonica e rivitalizzata.

Nella regione perioculare l’effetto tensorio della carbossiterapia può diminuire la ptosi palpebrale, con risultati visibili già dopo la primaseduta.
Il trattamento migliora la microcircolazione, favorendo il drenaggio con effetto evidente anche sulle cosiddette occhiaie – dark circle.
Per un risultato ottimale, è possibile, da caso a caso, l’abbinamento al trattamento RRS EYES.


Posso avere effetti collaterali dopo la Carbossiterapia?

Sono da segnalare solo pochi e fugaci effetti collaterali. In particolare, l’utilizzo di un ago, sia pure molto sottile, rende possibile il verificarsi di ecchimosi nella sede dell’iniezione. In ogni caso, tal evenienza è molto rara – 5% dei trattamenti eseguiti – e le ecchimosi scompaiono in pochi giorni senza lasciare alcun segno.


La Carbossiterapia è dolorosa?

Si avverte solamente il leggero pizzicore dell’ago oppure una sensazione di calore che è dovuta all’apertura della microcircolazione.


Quante sedute di Carbossiterapia dovrei fare?

Il numero di sedute viene valutato da caso a caso – minimo raccomandato è di 4 sedute a intervalli di 15 giorni.
Per alcune patologie, viene raccomandato una seduta mensile di mantenimento dei risultati ottenuti.